Valposchiavo - Hotel Semadeni

Territorio

UOMO E NATURA IN PERFETTO EQUILIBRIO

La Valposchiavo è un insieme di meraviglie naturali e bellezze architettoniche da scoprire: Poschiavo è la perla più splendente, ma tutti gli scorci meritano una visita. Rigorosamente a bordo del Trenino Rosso del Bernina.

Le Tre torri di Poschiavo

LE TRE TORRI DI POSCHIAVO

Girovagando tra le minuscole vie di Poschiavo colpiscono immediatamente le tre torri che dominano il Borgo. La Torre Comunale, che chiude il perimetro della Casa comunale, dall’alto dei suoi 10 metri di altezza spicca sul paese con le bandiere con gli stemmi della città e della Valposchiavo.

 

Il campanile della chiesa cattolica di San Vittore è di epoca romanica, con gli orologi ben visibili al centro e una cuspide piramidale di pietra scura sulla sommità.

 

Il campanile della chiesa riformata della Santissima Trinità, risalente alla seconda metà del 1600, è di particolare bellezza artistica.

 

> Scopri di più sulla città di Poschiavo

Il Trenino Rosso di Bernina - Viadotto Brusio

UNA FERROVIA PATRIMONIO UNESCO

Migliaia di turisti ogni anno partono dalla stazione di Tirano, in Valtellina, e salgono a bordo delle carrozze rosse del Bernina Express, una ferrovia unica al mondo progettata e costruita nel 1910 e capace di raggiungere i 2253 metri di altezza nel suo punto più elevato, l’Ospizio Bernina, superando pendenze fino al 70‰.

 

Nell’incantevole viaggio che porta fino a St. Moritz il paesaggio che si può osservare fuori dal finestrino o nelle carrozze panoramiche aperte muta continuamente, regalando scorci naturalistici spettacolari e passaggi imperdibili, come il viadotto elicoidale di Brusio, la vista sul lago di Poschiavo o l’attraversamento dei muraglioni di neve del ghiacciaio del Bernina.

 

> Scopri gli orari e il percorso della Ferrovia Retica del Bernina

Il Lago di Poschiavo (località le Prese)

IL LAGO DI POSCHIAVO

Il bacino naturale noto come Lago di Poschiavo è il lago più importante dell’intera vallata, con i suoi 2 kmq di superficie e i circa 120 milioni di metri cubi d’acqua. Le sponde e le acque di questo bacino si prestano al relax all’aria aperta e allo sport: un comodo sentiero, adatto anche alle mountain bike, percorre l’intero perimetro e consente di effettuare intorno al lago un anello escursionistico impreziosito da panorami magnifici e arricchito dalla presenza di aree picnic.

 

Inoltre sul lago di Poschiavo è attivo il più grande battello del Canton Grigioni: il Sassalbo, che nel 2019 compirà 100 anni.

 

> Scopri gli orari del Battello Sassalbo

Percorretela a piedi, seguendo un sentiero che si inoltra in un meraviglioso bosco e si inerpica fino alle vette più elevate e panoramiche.
Scopritela in bicicletta, su e giù per km di piste immerse nella natura, ideali per gli amanti della mountain bike.
Esploratela in sella alla vostra moto, attraversando valichi alpini e paesaggi dove la bellezza della natura regna sovrana.
Scalatela a bordo del Trenino Rosso, patrimonio Unesco, fino a toccare i 2253 metri di altezza dell’Ospizio Bernina, ammirando panorami da favola.

Con ogni mezzo, visitate la Valposchiavo.